Un’estate fa / Last Summer

I primi giorni della settimana portano nuovi buoni propositi e domande stupide, del tipo: ma l’estate scorsa, cos’ho realizzato?

un'estate fa / last summer - amigurumi, crochet e parole - besenseless.blogspot.com
 Avevo tra le mani il lemure e i maialini (per Zoomigurumi), tante sfere in legno, colorate con l’uncinetto, per le collane Orb ma anche i girocolli Saturno. Non sono mancati pasticcini, orsetti, cerchiettiportamonete. Potevano mancare i cactus? Mai! Però come sono cambiati in un anno… 
Posso dimenticarmi uno degli ultimi mercatini con la mia cara Rac? Ormai viviamo periodi di grande simbiosi (prima o poi fidanzato, marito e figli si ribelleranno 😉
E la piccola borsetta in grigio e giallo… e i primi passi con i ferri circolari e il metodo continentale. Posso pavoneggiarmi solo per un secondo? Cavolo, ho imparato tanto in dodici mesi. Il primo pomeriggio con Pia fu un mezzo disastro, spostare il filo sulla sinistra e reggere i ferri senza le ascelle è un equilibrio che si impara col tempo ma a suono di link, video e manuali per negati ci siamo davvero appassionate e adesso la mia libreria – e anche la sua – ha un bel pezzo di scaffale tutto dedicato al knitting.
E questa estate? Ci saranno di certo altri cactus e palline e portamonete (molto presto!) e amigurumi ma, si sa, le novità sono dietro l’angolo.
Non ho fretta di svoltare, solo tra un’estate mi accorgerò di cos’è successo.

Assioma - Storia di una lettera, un nome e un regalo
Un'estate sobria

Ti potrebbe interessare anche

11 commenti

  • Tzugumi 18 giugno 2013   Rispondi →

    …e io ricordo quell'abbraccio virtuale a mezzo skype 🙂 benvenuta nella mia vita 🙂

    • Ilaria 18 giugno 2013   Rispondi →

      È già passato un anno? era estate, da Pia… e il tempo sotto i trulli era incerto 😉
      Allora dobbiamo festeggiare con un incontro in carne e ossa!

  • silvia lanfranchi 18 giugno 2013   Rispondi →

    Come mi piace questo tuo modo di raccontare per immagini suggerite…
    Mi hai fatto venire in mente una frase che diceva più o meno che la vita la si vive in avanti ma la si capisce guardando indietro… Buon'estate creativa!
    S.

    • Ilaria 18 giugno 2013   Rispondi →

      Grazie Silvia! Credo di guardarmi indietro il giusto, con spirito "contabile", con la voglia di proseguire le strade prese, se buone, o aggiustare il tiro 😉
      baci e buona estate anche a te!

  • Mopo 18 giugno 2013   Rispondi →

    L'abbiamo ricordato proprio sabato!Incredibile come voli il tempo (scontato!) e mentre ero a casa cercavo di ricordare quando ci siamo incontrate tutte e tre per la prima volta.
    Questa sarà l'estate all'insegna della tintura mi sa 🙂

    • Ilaria 19 giugno 2013   Rispondi →

      Eh eh… non ho voluto anticipare nulla… ma adesso posso dire che il primo miniesperimento è andato una mezza schifezza 😉
      a presto!!!

  • Tine the Lazy 18 giugno 2013   Rispondi →

    Hai tutte le ragioni per pavoneggiarti, anche più di un secondo: le tue creazioni sono bellissime!

  • patrizia P 18 giugno 2013   Rispondi →

    ..bellissimo post ,puoi pavoneggiarti alla grande sei bravissimaaaaaaa ♥

  • Gemma 19 giugno 2013   Rispondi →

    Il tuo collage è allegro e colorato…proprio come te 🙂

Lascia un commento

Leggi articolo precedente:
Assioma – Storia di una lettera, un nome e un regalo

È una storia breve ma molto interessante. Soprattutto per me che mi sono beccata l'inaspettato regalo finale.I piccoli artigiani/artisti/maker/vabbè-ci-provo sono […]

Chiudi