Slowly

Sono come un’auto con un novello patentato. Frena, accelera, frena, accelera, frena… e tutto procede a singhiozzi. Io non ho la patente e non ho mai guidato, immaginate un po’!
Alcuni giorni sono una scheggia. A fine giornata mi sorprendo per i progetti portati a termine e soprattutto per come ho incastrato bene orari, faccende e impegni. Altri giorni non riesco proprio a carburare, non che non ci sia nulla da fare, per fortuna non è mai così. Apro l’agenda e leggo la lista da spuntare – completamente intatta – e mi ingegno inconsapevolmente nelle attività più inutili e perditempo.
Devo ammettere che a volte tra una sistemazione di gomitoli in ordine di colore, una spolverata ai Domus del 2007, una scrostata di vinavil dai pennelli riesumati dall’ora di artistica delle scuole medie, una cestinata di files inutili che si moltiplicano come criceti nel hard disk esausto… a volte ci scappa pure un’ispirazione.
Non sto giustificando l’ingiustificabile, o meglio, ci provo con scarsi risultati.
E i trattini (-) che non diventano una croce (+) aumentano e si allontanano dal presente.
Partiamo dalle cose più piccole e blog-pertinenti: 1. strutturare la pagina pattern del blog (in attesa da due settimane minimo). Sistemare nuove pagine non lo metto in calendario finché non concludo il punto 1. Ma ragionare per step non sembra proficuo. 2. Scrivere quelle maledette policies del negozio su etsy (info acquisti, recessi, spedizioni, contatti, problemi vari ed eventuali tutto in un inglese comprensibile). Per quanto tempo ancora la vetrina sarà in quello stato di tristezza? 3. Realizzare gli amigurumi schizzati e abbozzati da mesi: cappuccetto rosso, frigorifero (si!), pippi calzelunghe, gatto con impermeabile e ombrello rigorosamente giallo…
Mi fermo ai primi frivoli tre punti della lista. Sono pedante con questa cosa degli elenchi ma è l’unico modo per non dimenticare. A breve aggiungerò alla lista bere e respirare.
Aspetto che la modalità sbuffamento vada in off. Intanto, non so per quale assurdo motivo dato che non sono allergica a nulla, ho uno sfogo ai lati delle labbra… è carnevale ma non avevo deciso di travestirmi da clown struccato male.
L'amore
Serenità

Ti potrebbe interessare anche

23 commenti

  • SR 21 febbraio 2012   Rispondi →

    Cavoli quanto sei brava! Io non saprei neanche da dove cominciare. Per me è molto più facile usare la macchina da cucire 😉 Passa a trovarmi se ti va, a presto!

  • Francesca 21 febbraio 2012   Rispondi →

    Io voglio il frigorifero!!!!!

  • Officinadellincanto 21 febbraio 2012   Rispondi →

    come ti capisco…aggiungerei una lista di cose da evitare per non perder tempo…come passare ore al pc 🙁 bacio!

  • Giorgia P. 21 febbraio 2012   Rispondi →

    Ho appena letto che, chi va lentamente, conduce una vita migliore, si ammala di meno, è più felice. Mi sembra possa bastare per motivarci a non cambiar stile di vita 😉

  • Lety 22 febbraio 2012   Rispondi →

    caspita, almeno tu qualcosa riesci a concluderla.. Certe volte mi chiedo se non sia meglio dedicarmi ad una cosa sola e farla bene.. ma mi annoierei di sicuro.
    Dai che non sei sola sulla barca di chi lascia gli incompiuti in giro per la casa e il web… io di sicuro ti faccio compagnia! 😀

  • Babi 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Anche io ho mille progetti per la testa, e se non mi scrivo tutto quello che voglio fare poi tralascio i tre quarti delle cose…
    Lista alla mano e via, con calma faremo tutto!! ^_^
    Baci baci

  • Lamia 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Haha le liste salvano la vita..soprattutto ai distratti come me. Temo sia inevitabile scriverle e poi non completarle :p

  • Periodi diesel capitano a tutti… ma poi ci sono periodi che viaggi come un razzo e allora si che sono soddisfazioni!!! Sono passata per farti i complimenti… ho visto i tuoi lavori pubblicati in MyOwlBarn.
    (http://www.myowlbarn.com/2012/02/tutorial-amigurumi-eggs.html)

  • Ilaria 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Grazie ragazze… mi fate sentire meno inconcludente e lista-dipendente!
    GiorgiaP. molto interessante questa cosa :)))
    Civetta, seguo da sempre quel blog e quando nel blogroll ho visto la mia foto credevo di avere qualche allucinazione, invece no! bella sorpresa 🙂

  • Martina 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Dai dai Ila, non sei sola XD
    Anche io sono in stasi creativa, ma è un periodo come dici tu che passa! E poi, liste e liste di cose da fare le faccio anche io XD Peccato che le scrivo in 10 posti diversi e quindi me ne dimentico la metà!
    [Tartarughineeeeeeeeeeee** splendide!]
    Un bacio!

  • Francesca 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Ciao e grazie per la tua visita! Sono contenta che le pochette che ho cucito ti piacciono! 🙂 Buona giornata!

  • Tafetà 22 febbraio 2012   Rispondi →

    è un incanto leggerti… sei quasi peggio di me!
    Taffy

  • Cinciarella 22 febbraio 2012   Rispondi →

    Io sono lentissima, se devo fare due cose assieme, mi agito e mi viene l'ansia. E nonostante l'impegno non miglioro.

  • Ilaria 23 febbraio 2012   Rispondi →

    embè tutte insieme facciamo proprio un "bel" gruppetto. Mal comune mezzo gaudio? forse no! ma a noi piace vivere slowly 😉

  • Elisa Moroni 23 febbraio 2012   Rispondi →

    Eheh…. Mi sembrava di leggermi…. A me succede spessissimo e pensa che ho la patente ma la macchina non la uso praticamente mai perché mi sento perennemente una principiante…. ;o)
    Comunque complimenti per tutta la tua mini produzione… Mi fa letteralmente impazzire!!!
    Attendo con ansia Cappuccetto rosso e Pippi :o))
    A prestooooo
    Elisa

  • CriCri 23 febbraio 2012   Rispondi →

    Ilaaaa… zitta non mi dire niente… io ho mille e mille cose da finire.. progettini da terminare.. regalini di NATALE da inviare!! Ed ancora mille idee che affioranooooo ma come si fà???? A volte mi chiedo solo una cosa.. ma mi basterà stà vita per fare tutto quello che vorrei??????? BOO!!!

    ODDIO i progettini tuoi.. il frigo!! Troppo FIGO!

  • Ilaria 24 febbraio 2012   Rispondi →

    Grazie Elisa e CriCri!!! senza aggiungere nuove idee, non credo basti questa vita per realizzare tutto quello che abbiamo segnato nella board di pinterest "da fare" ;D
    un abbraccio

  • AnnaDrai 24 febbraio 2012   Rispondi →

    non so se sia consolante, ma la mia lista è ferma al 2008! 😀 hihihi
    complimentissimi per i tuoi amigurumi sono uno più bello e simapatico dell'altro 🙂

    • Ilaria 25 febbraio 2012   Rispondi →

      non mi consola questo stand by di massa… o forse un po' si! Sembra un atteggiamento sadico consolarsi con le sfighe altrui, forse è nella natura umana?
      grazie 🙂

  • Pia 24 febbraio 2012   Rispondi →

    Mi sono ritrovata tantissimo nelle prime righe del tuo post! Hai descritto perfettamente una condizione che ci troviamo a vivere spesso! Per fortuna che poi si riesce anche a recuperare! Complimenti per le tue lumachine che sono tenerissime!

    • Ilaria 25 febbraio 2012   Rispondi →

      diciamo che si prova a recuperare 😉
      grazie mille Pia!!!

  • Lily 19 marzo 2012   Rispondi →

    Me han encantado tus trabjos! me quedo para seguirte! Feliz día del artesano desde Argentina!
    A y te invito a que me visites! Besotes!!!

Lascia un commento

Leggi articolo precedente:
L’amore

Mi sono ammorbidita. Devo ammettere che solo pochi anni fa cuoricini e ghirigori mi mettevano una certa nausea. Adesso passo […]

Chiudi