Ho bisogno della spinta giusta. Questa volta il merito è del contest “Ho trovato nel sottobosco…“. Il tema era d’ispirazione, il tempo a mia disposizione non moltissimo ma l’ho finito entro i termini (anche perché la sua testa senza occhi né cappello era un po’ inquietante!).
Lo gnomo amigurumi non è poi così piccino: 24 centimetri circa, compreso il cappello. Ho usato quasi esclusivamente cotone, per avere colori vividi e forme precise. Solo i pantaloni sono in lana, per ottenere un aspetto più morbido. Capelli in panno, occhi in plastica, bottoncini (per tenere su i pantaloni, ovvio!) e laccetto cerato per le scarpe.
Gli ho cucito un sorriso esagerato… così mi mette di buon umore!
*ispirata da un amigurmi di Tamara Nowack*