Non è natale, è presto per il mio compleanno, nessun anniversario né occasione speciale. La data è casuale ma l’intenzione c’era da tempo… ormai è passato più di un anno. C’era in cantiere un progetto che è sfumato ma gli schemi dei cappelli che avevo messo a punto erano parcheggiati e aspettavano il loro momento.
Sono 3 cappelli lavorati all’uncinetto con pochi e semplici punti per realizzare 3 forme e soddisfare più stili.
Ancora in tempo per natale, per regalare a parenti e amici un cappello fatto con le proprie mani o regalarsi un buon libro, lana e uncinetti per iniziare ad imparare!

 

It’s not Christmas, it’s early for my birthday, anniversary or any special occasion. The date is random but the intention was here for a long time … now it has been over a year. I was working on a project that has faded but the patterns of the hats that I had developed were parked and waiting for their moment.
There are 3 hats crocheted with a few simple steps to create 3 designs and meet more styles.
Still in time for Christmas, to give a special gift to our family and friends. Something made with your own hands or treat yourself a good book, wool and crochet hooks to start learning!

 

# 1 / flou / big slouchy hat (cappello floscio)

 

Flou è un cappello lavorato all’uncinetto ampio e morbido. Richiama nella forma il tipico cappello rasta ma in base al colore e al filato scelto interpreta più stili. In grigio chiaro per un aspetto romantico o verde scuro per una versione unisex.
Il cappello Flou non si lavora in circolare. Si realizza un rettangolo e si chiude con una cucitura laterale da eseguire con l’uncinetto a maglia bassissima o con un ago da lana.
In questo modo sarà semplicissimo realizzare un cappello con la circonferenza giusta per la propria testa.

 

Punti e abbreviazioni:
–  catenella (cat)
–  maglia bassissima posteriore (mbss.p)
–  maglia bassa posteriore (mb.p)
–  mezza maglia alta posteriore (mma.p)
I punti “posteriori” si eseguono con la stessa tecnica dei punti base lavorando però solo l’asola posteriore del punto. Nel gergo internazionale questi punti si chiamano “in back loop”. Permettono di ottenere una lavorazione a coste elastica e morbida.

 

 

Campione e materiali: 
Utilizzare un uncinetto n.5/H e lana medio/grossa
Per ottenere un quadrato di 10cm di lato occorre lavorare 10 giri di mma.p su 16 catenelle di base.
Importante!!! Eseguire tutti i punti morbidamente, con una tensione leggera del filo, soprattutto nella lavorazione della maglia bassissima posteriore.

 

Schema:
giro 1. Avviare 46 catenelle. Saltare la prima cat., 5 mbss.p, 30 mma.p, 5mb.p, 5mbss.p, una cat. girare il lavoro.
giro 2. 5 mbss.p, 5 mb.p, 30 mma.p, 5 mbss.p, una cat, girare il lavoro.
giro 3. 5 mbss.p, 30 mma.p, 5mb.p, 5mbss.p, una cat. girare il lavoro.
Ripetere il secondo e il terzo giro fino al giro 62. Si può continuare per ulteriori giri o terminare il lavoro prima del giro 62 in base al tipo di filato utilizzato e alla taglia del cappello che si desidera realizzare.
Piegare il rettangolo facendo combaciare l’ultimo giro al primo. Lavorare un giro di maglie bassissime prendendo un’asola dell’ultimo giro e la parte inferiore della catenella iniziale e aiutarsi, se necessario, con delle spille o con una leggera imbastitura. Oppure tagliare circa 40cm di filo e cucire con un ago da lana. Con lo stesso ago e 20 cm di filato chiudere la punta del cappello facendo passare l’ago per ogni asola finale del giro, tirare bene, annodare e fermare i fili. Importante! La punta del cappello è quella più vicina alle maglie basse mentre sulla fonte dalle maglie bassissime si passa direttamente alle mezze maglie alte.

 

 

 

 

Segnalatemi eventuali errori o refusi: besenseless[at]yahoo.it
Grazie 🙂

 

pattern di airali handmade – besenseless.blogspot.com
non è consentito redistribuire, copiare o vendere neanche parzialmente i contenuti di questo post. per qualsiasi chiarimento scrivere a: besenseless[at]yahoo.it